Artisti

Previdenza complementare (Provincia di Bolzano)

La prestazione consiste in un contributo integrativo dei versamenti effettuati in una forma di previdenza complementare che spetta a coloro che svolgono attività artistica, come definita secondo i criteri ciascuna Provincia autonoma.

La prestazione spetta a coloro che svolgono attività artistica in via esclusiva o quanto meno prevalente comprovata dall’iscrizione al registro provinciale delle artiste e degli artisti di cui all’art. 2/bis della legge provinciale 27 luglio 2015, n. 9 e s.m. Le domande di iscrizione al Registro provinciale devono essere presentate tramite apposita modulistica al rispettivo ufficio cultura entro il 31 maggio di ogni anno. L’iscrizione nel Registro provinciale è valida per quattro anni.

La prestazione non spetta a coloro che sono titolari di pensione diretta.

  • Aver maturato almeno due anni di residenza in regione ed essere residente in provincia di Bolzano
  • Iscrizione al registro provinciale delle artiste e degli artisti
  • Versamento a una forma pensionistica complementare disciplinata dal D.Lgs. 5 dicembre 2005, n. 252 (fondi pensione chiusi, aperti e PIP) di una somma pari almeno a 500 €. In ragione degli effetti finanziari negativi derivanti dall’emergenza epidemiologica da COVID-19 per gli anni 2021 e 2022 (domande 2022 e 2023) è sufficiente aver versato un importo di € 250,00
  • Reddito complessivo lordo soggetto ad IRPEF conseguito dal richiedente nell’anno antecedente a quello di presentazione della domanda, non superiore a 35.000 €

La prestazione è pari a 500 € all’anno.

La domanda può essere presentata a qualsiasi ente di patronato presente sul territorio oppure all’Agenzia per lo sviluppo sociale ed economico – ASSE

La domanda deve essere presentata entro il 30 novembre dell’anno successivo a quello cui si riferiscono i versamenti previdenziali per la cui integrazione si richiede il contributo.

L’importo riconosciuto viene versato da ASSE direttamente alla forma pensionistica complementare a cui risulta iscritto/a il/la richiedente.

Perdita prestazione per mancanza dei requisiti: qualora a seguito di controlli effettuati da ASSE, emerga la non veridicità delle dichiarazioni rese o l’omissione di informazioni dovute, fatta salva l’applicazione di eventuali sanzioni penali, ASSE provvede alla revoca delle prestazioni erogate e applica le sanzioni amministrative previste dalle normative in materia.

Agenzia per lo sviluppo sociale ed economico – ASSE
Palazzo 12, via Canonico Michael Gamper 1
39100 Bolzano
Tel.: 0471 418318 / 05
www.provincia.bz.it/asse (Link esterno)

5.12 Artisti - Provincia di Bolzano

Approfondimenti

Per maggiori informazioni visita il sito della Regione Autonoma Trentino-Alto Adige/Südtirol:

Dove posso rivolgermi per avere informazioni?

Trova il Pensplan Infopoint più vicino a te e prenota una consulenza personalizzata gratuita!

Prenota una consulenza