Prestazioni ante pensionamento

Nella fase di contribuzione, quindi prima del pensionamento, puoi richiedere un anticipo al fondo pensione e rientrare in possesso, in tutto o in parte, di quanto versato (TFR, contributi lavoratore, contributi datore di lavoro e rendimenti ottenuti) nei casi specifici previsti dalla normativa.

Aderente settore privato

Versare i contributi a un fondo pensione è garanzia di maggiore sicurezza economica in vista della pensione, ma anche prima in caso di particolari situazioni il capitale maturato può rappresentare per te un importante sostegno finanziario. Puoi richiedere un’anticipazione sulla tua posizione individuale per:

Puoi richiedere la liquidazione della tua posizione maturata presso il fondo pensione prima del raggiungimento dell’età pensionabile per le casistiche sotto elencate.

Riscatto totale

  • inoccupazione per un periodo superiore ai 48 mesi
  • invalidità permanente che comporti la riduzione della capacità lavorativa a meno di un terzo
  • eventuale perdita dei requisiti, ad esempio la cessazione del rapporto di lavoro (per i lavoratori dipendenti) o dell'attività lavorativa (per i lavoratori autonomi e liberi professionisti)

Attenzione: taluni fondi pensione permettono per quest’ultima casistica la possibilità di riscatto parziale in misura variabile tra il 50% e il 100%. Ti invitiamo a verificare la documentazione specifica del tuo fondo pensione di appartenenza.

Riscatto parziale (pari al 50% fisso)

  • inoccupazione per un periodo tra i 12 e i 48 mesi
  • ricorso del datore di lavoro a procedure di mobilità
  • cassa integrazione a zero ore per un periodo minimo di 12 mesi

Riscatto in caso di premorienza

In caso di decesso dell’aderente prima del pensionamento l’intera posizione maturata viene liquidata agli eredi o beneficiari designati. In mancanza di tali soggetti la posizione resta acquisita al fondo pensione per le forme pensionistiche complementari collettive, mentre per le forme pensionistiche complementari individuali viene devoluta a finalità sociali secondo le modalità stabilite con decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali.

Nota bene: se nei cinque anni antecedenti il raggiungimento dell’età pensionabile si verifica un periodo di inoccupazione di almeno 48 mesi, o una situazione di invalidità permanente, la possibilità di riscatto viene sostituita dall’accesso anticipato alla prestazione pensionistica.

Trascorso un periodo minimo di adesione pari a due anni puoi scegliere di spostare l’intera posizione maturata presso un’altra forma pensionistica complementare. Il trasferimento è possibile altresì anche prima di tale periodo in caso di perdita dei requisiti di partecipazione.

Puoi chiedere un'erogazione frazionata di tutto o parte del montante accumulato prima del pensionamento fino al conseguimento dell'età anagrafica prevista per la pensione di vecchiaia nel sistema pensionistico obbligatorio di appartenenza (RITA).

Aderente settore pubblico iscritto a un fondo pensione chiuso

Versare i contributi a un fondo pensione è garanzia di maggiore sicurezza economica in vista della pensione, ma anche prima in caso di particolari situazioni il capitale maturato può rappresentare per te un importante sostegno finanziario. Puoi richiedere un’anticipazione sulla tua posizione individuale per:

Riscatto totale

Puoi richiedere la liquidazione dell’intera posizione maturata presso il fondo pensione prima del raggiungimento dell’età pensionabile nei seguenti casi:

  • per cause dipendenti dalla volontà delle parti (dimissioni, licenziamento, cessazione del rapporto di lavoro a tempo determinato, mobilità enti pubblici, ecc.)
  • per cause non dipendenti dalla volontà delle parti.

Riscatto in caso di premorienza

In caso di decesso dell’aderente prima del pensionamento l’intera posizione maturata viene liquidata alla coniuge, in mancanza del coniuge ai figli, in mancanza del coniuge e dei figli, ai genitori (se viventi a carico del deceduto). In mancanza dei precedenti soggetti vale l’indicazione di un beneficiario rilasciata in vita dall’aderente.

Nota bene: ti invitiamo a verificare le previsioni del tuo fondo pensione di appartenenza nel caso di mancanza dei soggetti aventi diritto al riscatto della tua posizione individuale.

Puoi scegliere di spostare l'intera posizione maturata verso un fondo pensione chiuso trascorso un periodo minimo di adesione pari a tre anni (cinque anni verso un fondo pensione aperto o PIP). Il trasferimento è possibile altresì anche prima di tale periodo in caso di perdita dei requisiti di partecipazione.

Puoi chiedere un'erogazione frazionata di tutto o parte del montante accumulato prima del pensionamento fino al conseguimento dell'età anagrafica prevista per la pensione di vecchiaia nel sistema pensionistico obbligatorio di appartenenza (RITA).

Avvertenze

Ti invitiamo a prendere visione del Documento sulle anticipazioni/prestazioni e della Nota informativa del singolo fondo pensione.